Il Gruppo d’Amico si prepara a riabbracciare Confitarma

 

 

Roma – Il gruppo d’Amico Società di Navigazione, a poco più di un anno di distanza dal burrascoso addio alla Confederazione italiana degli armatori (Confitarma), è pronto a tornare sui suoi passi. Secondo quanto risulta infatti a Ship2Shore il gruppo armatoriale romano controllato dai cugini Paolo e Cesare d’Amico avrebbe già spedito all’indirizzo dell’associazione presieduta da Mario Mattioli la propria ‘richiesta di rientro’ che sarà all’ordine del giorno del prossimo consiglio direttivo previsto per il prossimo 25 ottobre a Roma. Se, com’è probabile, gli associati voteranno favorevolmente, i d’Amico, che nel frattempo non hanno trasferito la propria flotta sotto le insegne della neonata associazione concorrente AssArmatori aderente a Confcommercio, torneranno a far parte di Confitarma.

A margine del convegno Shipping and the Law organizzato a Napoli dallo Studio Legale Lauro, Mario Mattioli, presidente della confederazione degli armatori, non ha smentito la notizia che dal Gruppo d’Amico sia pervenuta questa richiesta di rientro e si è limitato a commentare questa indiscrezione ricordando che uno degli obiettivi del suo mandato era quello, “da un lato di dialogare con AssArmatori, dall’altro cercare di riportare all’interno di Confitarma che eri fuoriuscito pur non trasferendo la propria azienda in un’altra associazione”.

Al netto dunque di questo imminente rientro, la confederazione confindustriale degli armatori ha perso l’anno scorso il Gruppo Messina, Italia Marittima e Grandi Navi Veloci passate nelle fila di AssArmatori.

Link: http://www.ship2shore.it/it/shipping/il-gruppo-d-amico-si-prepara-a-riabbracciare-confitarma_68794.htm#.W-APNVYKRYA.mailto

No Comments

Post a Comment

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto